Appunti di degustazione: gli spumanti

Sto facendo un corso introduttivo di degustazione. Siccome gli appunti li prendo sul telefono, ho pensato “Perché non scriverli direttamente sul povero blog abbandonato?“. Non sono precisi, non sono professionali, sono appunti magari pure lacunosi, ma se interessano a qualcuno sono qui!

Grazie a Lorenzo Corti della Vini Rizzi di Paderno, molto simpatico e decisamente competente!

La frizzantezza è data dagli zuccheri o dai lieviti.
L’aumento della temperatura aiuta i lieviti ed aiutano a diventare frizzante.
Fino a 1.5 atmosfere il tappo di sughero tiene da solo.
A 2.5 non è più dichiarato vino ma spumante.
I lieviti morti che si depositano sul fondo conferiscono allo spumante il tipico sapore di crosta di pane. L’intensità del sapore è data dal tempo in cui i lieviti stanno a contatto col vino. Il metodo più usato è in autoclave, metodo francese. Se in etichetta c’è scritto solo spumante è questo metodo in autoclave (metodo Charmat).
Il metodo classico è come quello ma in bottiglia invece che in autoclave. X questo metodo almeno 9 mesi di fermentazione.
La dicitura (dry, brut…) dipende dal grado zuccherino.

Le uve più usate sono chardonnay, pinot nero. Il loro champagne francese si produce solo in una zona e solo 3 uve: chardonnay, pinot nero,?.

Il millesimato è semplicemente l’anno della vendemmia (gli anni sono in migliaia).
Se menzionata la data di sboccatura è importante: fino as un anno rimane buono, dopo inizia a degradare, xché il bianco dopo che gli si tolgono il lieviti smette di evolversi ed inizia a degradare.

Bollicine fini significa prodotto di qualità, sono stati usati lieviti molto selezionati. Prodotto gradevole e piacevole.
Bolle grosse sono lieviti misti e fanno l’effetto della coca cola! 🙂

Terrazze di Montevecchia (brut) venduto all’esselunga, costa sui 12€ ed è buono.
Se c’è un segno bianco sul fondo della bottiglia è stato girato a mano nel metodo classico.

La luna non influenza l’imbottigliamento, dipende dalla bottiglia se è fatta apposta o no.

Non usare i flute x servire ma bicchieri ampi.

Non prendere mai quelli addizionati di anidride carbonica. Meglio la Coca Cola.

Ci si aspetta frizzantezza, acidità. Colore tipico giallo paglierino

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *